Crea sito

Zucchine in carpione

Antipasto tipico della cucina piemontese, dal gusto deciso e vivace, può essere presentato anche come contorno fresco durante la stagione estiva.

La marinatura o carpionatura che dir si voglia, ha dosi e gusti molto soggettivi, c’è chi gradisce un gusto più deciso, allora userà un rapporto aceto/vino dove il primo sarà in netta prevalenza sul secondo, oppure, viceversa.

Nella ricetta di seguito vi illustriamo una via di mezzo, anche se devo ammettere che preferisco la preparazione dove il gusto dell’aceto sia predominante.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 600 gr. di zucchine (4 zucchine medie)
  • 120 ml. di aceto di vino bianco
  • 60 ml. di vino bianco secco di buona qualità
  • 1 cipolla
  • 2 foglie di alloro
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2/3 rametti di rosmarino
  • 3/4 foglie di salvia
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

Pulite e lavate le zucchine quindi, aiutandovi con coltello e tagliere, riducetele a bastoncini.

Procuratevi una padella, versatevi un filo d’olio extravergine d’oliva che farete scaldare. Unite quindi le zucchine e lasciatele friggere fin quando non saranno cotte ma ancora croccanti, aggiustate di sale, quindi scolatele su un piatto piano ricoperto di carta da cucina assorbente.

Pulite e lavate la cipolla, l’aglio (che priverete anche della radice interna), il rosmarino, l’alloro e la salvia.

In un tegame a parte fate scaldare un poco d’olio extravergine d’oliva, quindi unite la cipolla tagliata a rondelle e l’aglio a tocchetti. Lasciate soffriggere per un paio di minuti quindi aggiungete l’alloro ed il rosmarino.

Sfumate con l’aceto e dopo un minuto, con il vino bianco.

Lasciate insaporire per circa cinque minuti poi aggiungete la salvia. Aggiustate di sale.

Mescolate un pochino la vostra marinatura e, dopo ulteriori due o tre minut,i spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

Nel frattempo prendete un contenitore capiente (dotato di coperchio ermetico) disponetevi uno strato di zucchine poi bagnate con la marinatura e ripetete l’operaizione fin quando non terminerete gli ingredienti.

Lasciate raffreddare la vostra verdura, quindi mettete il tutto in frigo ad insaporire con il contenitore ben chiuso per almeno un paio d’ore tenendo presente che le zucchine più rimangono in carpionatura e più acquisiscono aroma e sapore.

Estraete dal frigorifero alcuni minuti prima di servire.

Zucchine in carpione
Zucchine in carpione
Zucchine in carpione