Crea sito

Vaniglia

La vaniglia è un’orchidea originaria del Messico, dai suoi frutti, comunemente chiamata baccelli, si estrae l’omonima spezia.

La pianta cresce solo tra il 10° e 20°  di latitudine nord e sud, ad un’altezza inferiore ai 700 mt e con una temperatura media che oscilli tra i 21 ed i 31 gradi. Di conseguenza le coltivazioni si trovano in Florida, in America Latina, nell’Oceano Indiano ed in Oceania).

Detto questo, la varietà più pregiata è senza dubbio la Bourbon, coltivata in Madagascar e nell’isola di Reunion la cui tecnica di trasformazione è estremamente complessa ed articolata.

Esistono altre due varietà di pregio che sono la Tahitensis e la Tahiti.

La vaniglia viene utilizzata in cucina per aromatizzare dolci, biscotti, creme, zucchero, cioccolato, liquori e bevande. Il suo utilizzo sconfina anche nel salato, soprattutto nella cucina etnica (africana ed orientale).

L’olio essenziale si adopera direttamente nelle preparazione gastronomiche.

La vaniglia non ha praticamente valore energetico però le sono attribuite virtù stimolanti, antisettiche se non addirittura afrodisiache.

Vaniglia bourbon, per la foto si ringrazia

Vaniglia bourbon, per la foto si ringrazia

 

 

 

Comments are closed.

Search
Categories