Crea sito

Tagliatelle di farro

Le tagliatelle di farro sono una pasta fatta in casa dal sapore intrigante ed avvolgente. Ideali per raccogliere al meglio condimenti decisi e concreti come possono essere i ragù di selvaggina e di salsiccia ma perfette anche se accompagnate a salse cremose come quelle con panna, funghi e speck croccante. Da provare anche con un leggero condimento vegetariano di verdure miste e un po’ di peperoncino piccante.

Insomma, possiamo affermare senza dubbio che queste tagliatelle sono davvero versatili e vanno assolutamente preparate e cucinate.

Non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Ingredienti (dosi per 4/6 persone):

  • 350 gr. di farina di farro
  • 50 gr. di farina di tipo “2”
  • 4 uova medie
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di sale fino integrale

Su un piano di lavoro (oppure in una ciotola) mescolate la farina con le uova, inizialmente aiutandovi con i rebbi di una forchetta poi proseguendo direttamente con le mani.

Amalgamate gli ingredienti energicamente per una decina di minuti fino a formare un composto compatto e liscio.

Formate a questo punto il classico panetto e lasciatelo riposare per una mezz’ora a temperatura ambiente avvolto in una pellicola trasparente oppure in un canovaccio da cucina.

Trascorso il tempo, tagliate una parte del panetto (lasciate il resto avvolto, onde evitare che si secchi) ed iniziate ad spianarlo con un mattarello, quindi infarinate e trasferitelo tra i rulli dell’apposita macchina della pasta (“nonna papera”), iniziate dallo spessore più largo fino ad arrivare al penultimo. Ad ogni passaggio non dimenticate di infarinare in modo da evitare che la sfoglia si attacchi.

Raggiunto lo spessore desiderato, tagliate la pasta in sezioni  lunghe 25/30 cm. Lasciate riposare un paio di minuti quindi passatele nuovamente alla macchinetta nell’apposita trafilatura dedicata alle tagliatelle.

Raccoglietele con le mani ed adagiatele, a nido, su un vassoio infarinato. Spolverizzate poi con dell’ulteriore farina in superficie.

Ripetete l’operazione fin quando non avrete terminato gli ingredienti.

A questo punto le vostre tagliatelle saranno pronte per essere cucinate oppure per la surgelazione in freezer.

Tagliatelle di farro

Tagliatelle di farro

Comments are closed.

Search
Categories