Crea sito

Spaghetti allo scoglio

Gli spaghetti allo scoglio, più che una ricetta è il sapore ed il profumo del mare racchiusi in un piatto.

Un classico della cucina italiana, che può ovviamente avere delle variabili da regione a regione a seconda delle tipicità locali, qualità che contribuisce a rendere sempre nuovo e prelibato questo primo piatto.

La preparazione che vi proponiamo noi è quella che meglio conosciamo e che propone gli ingredienti più facilmente reperibili, di solito, nelle pescherie.

Ora non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 400 gr. di spaghetti
  • 1 kg. di vongole
  • 1 kg. di cozze
  • 400 gr. di calamari
  • 4 scampi
  • 8 gamberi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 400 gr. di pomodori datterini
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiere (40 gr. circa) di vino bianco di qualità
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b.

Per prima cosa dedicatevi alla pulizia dei frutti di mare, le cozze (cliccate qui), le vongole (cliccate qui), gli scampi (cliccate qui), i calamari (cliccate qui).

Una volta termite queste operazioni, passate alla preparazione ed alla cottura del condimento.

Procuratevi una casseruola sufficientemente capiente, versatevi due/tre cucchiai di olio extravergine d’oliva, fatelo scaldare quindi aggiungete le cozze e le vongole. Chiudete con il coperchio e cuocete per 4/5 minuti o comunque il tempo necessario affinchè i molluschi si schiudano.

Trascorso il tempo, versate tutto il contenuto della pentola in una ciotola. Filtrate il sugo di cottura con un colino dalle maglie strette e tenetelo in caldo da parte.

Sgusciate la maggior parte delle cozze e delle vongole, tenendone comunque qualcuna intatta.

Tagliate i calamari a listarelle. Pulite e lavate i pomodori datterini quindi tagliateli a metà.

Prendete ora una padella piuttosto grande, versatevi due/tre cucchiai di olio extravergine d’oliva quindi aggiungete lo spicchio d’aglio precedentemente pelato.

Rosolatelo per qualche minuto a fiamma bassa fin quando non si sarà imbrunito.

A questo punto eliminatelo ed aggiungete all’olio i calamari, fateli insaporire per circa cinque minuti sfumandoli con il vino bianco.

Aggiungete poi i pomodorini e stufate per ulteriori 5 minuti circa per poi aggiungere gli scampi.

Nel frattempo lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Quando mancheranno all’incirca tre minuti al tempo indicato sulla confezione per una cottura al dente, scolate la pasta  e trasferitela direttamente nella padella con il condimento.

Proseguite la cottura, irrorando, se necessario con il brodo delle cozze e delle vongole che avevate tenuto in caldo da parte.

Un minuto prima di terminare la cottura, aggiungete le cozze e le vongole sgusciate.

Trascorso il tempo, spegnete il fuoco, assaggiate, eventualmente salate e pepate secondo il vostro gusto. Mescolate per bene. Impiattate e guarnite con le vongole e le cozze con li guscio ed una spolverata di prezzemolo che avrete tritato in precedenza.

Servite il piatto in tavola, ben caldo, ai vostri ospiti.

Tripudio di mare

Spaghetti allo scoglio

Comments are closed.

Search
Categories