Crea sito

Shakshuka

La shakshuka è un piatto di origine algerino/tunisina  il cui consumo si è allargato a tutto il bacino arabo/orientale del Mediterraneo, arrivando ad essere un piatto tradizionale anche della cucina israeliana.

Gli ingredienti principali sono i pomodori, l’aglio, la cipolla, il pepe nero, i peperoni più diverse spezie. Come tutti i piatti della tradizione popolare, è suscettibile di variazione negli ingredienti a seconda dei gusti delle varie regioni dov’è comunemente consumato.

La shakshuka solitamente viene mangiata come accompagnamento alla pita, al pane arabo oppure al comune pane con mollica.

La shakshuka viene spesso cucinata in monoporzioni e consumata direttamente nella padella dove è stata preparata.

Ingredienti (dosi per 4 persone, se la cucinate in monoporzioni, ovviamente, dividete le dosi per 4):

  • 4 uova medie
  • 800 gr. di polpa di pomodoro
  • 4 spicchi d’aglio
  • 2 cipolle
  • 2/4 peperonicini piccanti (meglio se secco) a seconda del grado di piccantezza gradito
  • 4 peperoni (meglio se del tipo friggitello)
  • 1 cucchiaino di cumino
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • paprika q.b.
  • pepe nero q.b.
  • sale q.b.

Pulite e pelate per bene la cipolla e l’aglio (che priverete della radice interna).

Lavate con cura i peperoni ed il peperoncino.

Procuratevi una padella, versatevi un filo d’olio extravergine d’oliva che farete scaldare, aggiungete quindi la cipolla tagliata a rondelle sottili e gli spicchi d’aglio smezzati.

Lasciate soffriggere per un paio di minuti quindi aggiungete il peperoncino tagliato finemente. Quando le verdure saranno appassite, aggiungete la polpa di pomodoro, mescolate cura.

Tagliate il peperone a tocchetti (precedentemente privato dei semi interni).

Unitelo al sugo in cottura assieme alla paprika (qui dipende dai gusti personali, indicativamente, tenete come ragionevole la metà di un cucchiaino) ed al cumino.

Aggiustate di sale e di pepe, mescolate per bene e portate a cottura.

Quando il sugo si sarà un poco addensato, rompete nella padella le uova e fatele cuocere (SENZA MESCOLARE) a fuoco basso fin quando l’albume diventerà ben bianco e compatto mentre il tuorlo risulterà ancora giustamente chiaro e morbido.

A questo punto spegnete il fuoco e servite immediatamente in tavola.

Un’esplosione di bontà.

Shakshuka - Per la foto si ringrazia
Shakshuka – Per la foto si ringrazia