Crea sito

Risotto salsiccia e funghi

Un primo piatto davvero gustoso ed accattivante, un classico della nostra cucina piemontese, molto apprezzato durante tutto il periodo “buono da funghi”, ovvero dalla primavera fino a tardo autunno. Ovviamente, se usate i porcini, il piatto diventa pura poesia.

Ora non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 320 gr. di riso (carnaroli)
  • 300 gr. di salsiccia
  • 400 gr. di funghi (possibilmente porcini)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco di qualità
  • 1 cipolla bionda
  • 50 gr. di formaggio grattugiato
  • brodo vegetale q.b. (su come prepararlo, cliccate qui)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo (2 ciuffetti)

Per prima cosa pulite con cura i funghi (su come fare cliccate qui) quindi riduceteli a tocchetti piuttosto piccoli.

Pulite e lavate la cipolla quindi tritatela piuttosto finemente.

Procuratevi ora una pentola sufficientemente capiente dove verserete un filo corposo di olio extravergine d’oliva, accenderete il fuoco (fiamma media) quindi unite prima il trito di cipolla quindi la salsiccia (che precedentemente avrete debudellato e sbriciolato a mano).

Cuocete il tutto fin quando la cipolla non sarà diventata e “trasparente” e la salsiccia ben rosolata. A questo punto aggiungete i funghi a tocchetti. Mescolate con cura, lasciate insaporire per 2/3 minuti quindi sfumate con il vino bianco.

Inglobate ora il riso, fatelo tostare per bene quindi fate assorbire il brodo piano piano ogni qual volta la cottura lo richieda.

Ultimate, a fiamma bassa, rispettando la tempistica indicata sulla confezione del riso.

Spegnete quindi il fuoco, mantecate usando il formaggio grattugiato.

Lasciate riposare un paio di minuti quindi impiattate, spolverizzate con un po’ di prezzemolo tritato grossolanamente e presentate in tavola ai vostri ospiti.

Sarà un indiscusso successo.