Crea sito

Piadina romagnola

La piadina è una delle ricette regionali italiane più conosciute ed apprezzate.

Facile da preparare, versatile e saporita, a seconda delle farciture, è adatta per tutte le occasioni.

Ottima come antipasto, come stuzzichino, per la merenda o per un pranzo ed una cena veloce.

Può essere un piatto leggero e fresco oppure corposo e saporito a seconda degli ingredienti che decidete di usare per l’imbottitura.

Non resta che rimboccarvi le maniche e provare a prepararla.

Ingredienti (dosi per 4 piadine di circa 25 cm di diametro):

  • 500 gr. di farina 00
  • 75 gr di strutto
  • un pizzico di bicarbonato
  • 5 gr. di sale
  • 200 ml di acqua o di sale

Procuratevi una terrina dove verserete la farina, quindi lo strutto ed il bicarbonato.

Iniziate a bagnare con l’acqua tiepida (o con il latte se preferite una piadina più morbida) nella quale  precedentemente avrete fatto sciogliere il sale.

Iniziate a lavorare manualmente il tutto, affinchè gli ingredienti si mescolino perfettamente, fin quando non otterrete un impasto sodo e corposo. Vi saranno necessari 7/8 minuti.

A questo punto lasciate riposare il vostro composto, per una mezz’ora, sotto un canovaccio inumidito.

Trascorso il tempo, dividete l’impasto in quattro parti pressochè uguali.

Procuratevi un mattarello, infarinatelo quindi iniziate a stendere le quattro porzioni di pasta fino ad ottenere dei dischi dello spessore di circa mezzo cm e del diametro pari a 25 cm.

A procedura ultimata, per ottenere una forma il più possibile rotonda, tagliate il disco di pasta con un coppapasta di forma circolare oppure rifilatelo con un tagliapasta a lama liscia seguendo i bordi (ad esempio) di un piatto.

Ora non vi resta che cuocere le vostre piade.

Mettete una padella antiaderente sul fuoco (se è di ghisa, meglio ancora), fatela scaladare quindi adagiatele sopra il disco di pasta e fatelo cuocere per un paio di minuti per lato. Durante la cottura, bucherellate la piadina con le punte di una forchetta onde evitare che si vengano a formare delle bolle, se dovessero comunque comparire, schiacchiatele aiutandovi sempre con i rebbi della forchetta.

Una volta cotta la piadina, farcitela come meglio credete, secondo i vostri gusti personali, quindi presentate in tavola ai vostri ospiti.

Vedrete, un successone anche questa volta.

Piadina

Piadina

Comments are closed.

Search
Categories