Crea sito

Pappardelle gamberi, burrata, pistacchi e lime (by Andrea Arizzi)

Avevamo bisogno di una ricetta raffinata, in nostro soccorso è arrivato Andrea che ha cucinato ed immortalato i passaggi di questo primo piatto elegante e gustoso, perfetto per stupire i vostri ospiti sia in una cena formale che in un pranzo tra amici. Ideale per una cena romantica con il vostro partner.

Non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera

Ingredienti (dosi per 2 persone):

  • 250 gr. Pappardelle all’uovo
  • 120 gr. Burrata
  • 10 mazzancolle fresche intere
  • 1 manciata di Pistacchi IGP di Bronte
  • 1 Lime
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pepe q.b.

Iniziate la procedura pulendo i gamberi, ovvero rimuovendo loro carapace ed intestino.

Disponeteli ora in un piatto piano e spolverizzateli con del lime grattugiato.

Sistemateli quindi con cura nel sacchetto apposito (aggiungendo un po’ di olio ed un’ulteriore grattugiata di lime), provvedete ad ottenere il sottovuoto con l’idoneo elettrodomestico.

Cuocere poi a bassa temperatura per 30 minuti, a 54.4°. Per chi non dispone degli strumenti per la CBT, consigliamo di cuocerli in padella facendo in modo di lasciarli con una buona consistenza tra il crudo e il cotto.

Nel frattempo procedete con altre preparazioni.

In primis: prendete i pistacchi, rimuovetene il guscio quindi delicatamente toglietene le pellicine marroni. Lavateli e lasciateli asciugare. Poi tritateli non troppo finemente con un qualsiasi frullatore o estrattore.

Preparare ora una pentola con l’acqua, portatela a ebollizione e salatela.
Su un tagliere, riducete la burrata a fettine, non troppo grosse nè troppo sottili. Ricordatevi di tirare fuori dal frigo, per tempo, la burrata stessa che altrimenti rischia di essere troppo fredda (deve, invece, essere a temperatura ambiente).

Nel frattempo, buttate la pasta e lessatela rispettando i tempi indicati sulla confezione per una cottura al dente.

A parte, preparare una padella con l’acqua della burrata, un po’ di succo di lime (che già avrete grattugiato in precedenza) e una punta di olio.

A metà lessatura della pasta (2 minuti circa), versate un po’ di acqua di cottura nella padella a fianco, accendete e riducete il tutto.
Terminata la cottura (4 minuti) scolatela, versatela nella padella a bordi bassi e mantecate di modo che la pasta assorba i sapori dell’acqua di burrata e del lime.

Non vi resta ora che impiattare annidando prima la pasta, poi disponendo a raggiera i gamberi, unendo infine la burrata a fettine. Spolverizzate con i pistacchi tritati, condite infine con un filo di olio extravergine d’oliva e con una macinata di pepe.

Non vi resta che servire in tavola ai vostri ospiti.

Semplicemente, sublime.

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

PAPPARDELLE GAMBERI, BURRATA, PISTACCHI E LIME

 

 

 

 

 

Comments are closed.

Search
Categories