Crea sito

Merluzzo alla maniera del Santini

Il merluzzo alla maniera del Santini è un secondo piatto godereccio, d’altronde, non poteva essere altrimenti trattandosi di una ricetta proveniente da un toscano purosangue come Lorenzo che ci consiglia questo vero e proprio comfort food con cui coccolarvi e concedervi uno strappo alla dieta. Quello che vi apprestate a cucinare è un classico “piatto della domenica”, anzi, di più, un concerto di sapori, una sinfonia di profumi. Preparate il pane casareccio indispensabile per fare la dovuta “scarpetta”.
La preparazione è semplice, gli ingredienti pochi ed economici. Anche la procedura non vi occuperà per troppo tempo, un po’ di pazienza ed il piatto sarà pronto per essere servito in tavola.
Ingredienti (dosi per 4 persone):
  • 500 gr. di merluzzo già dissalato (potete usare anche il baccalà)
  • 6/7 pomodorini oppure 2 pomodori maturi
  • 300 gr. di polpa di pomodoro
  • 2 cipolle rosse di Tropea
  • 5/6 patate
  • 1 peperoncino
  • 2/3 cucchiai di olive taggiasche dell’Azienda Olivicola Belollari di Pontedassio
  • Olio Extravergine d’Oliva dell’Azienda Olivicola Belollari di Pontedassio q.b.
  • Sale q.b.
Per prima cosa dissalate il baccalà o il merluzzo (se avete scelto quello fresco o surgelato, eviterete questa procedura).
In un tegame capiente, unite ad un corposo filo d’olio extravergine d’oliva la cipolla tritata. Accendete il fuoco e soffriggete per qualche minuto.
Aggiungete quindi i pomodorini precedentemente lavati e smezzati (oppure i pomodori ridotti a cubetti) che farete appassire con il peperoncino tagliato a tocchetti, incorporate quindi la polpa di pomodoro.
Cuocete per una decina di minuti quando poi aggiungerete le patate a cubetti, coprite dunque la verdura con dell’acqua tiepida, coperchiate il tegame ed a fuoco medio stufate per altri quindici minuti circa.
Trascorso il tempo, inserite il merluzzo a tranci, adagiate nuovamente il coperchio sulla pentola e portate a fine cottura per il tempo necessario al pesce di risultare tenero ma facendo attenzione affinché  non si sfaldi.
Alcuni minuti prima di spegnere definitivamente il fuoco, togliete il coperchio unite le olive taggiasche, se necessario, aggiustate di sale e terminate la preparazione a fuoco basso per far raddensare la salsa quanto necessario.
Non vi resterà quindi che impiattare e servire in tavola ai vostri ospiti.
Bravo Lorenzo, ottima ricetta.
Merluzzo alla maniera del Santini
Merluzzo alla maniera del Santini
Merluzzo alla maniera del Santini