Crea sito

Limoncello

Il limoncello è un digestivo classico della tradizione italiana, molto comune soprattutto nel sud Italia dove la materia prima è pregiatissima e di qualità eccellente.

Come accade per le pietanze tipiche che hanno ricette tradizionali che variano di paese in paese, anche il limoncello non fa eccezione, si trovano molteplici preparazioni, con dosi che variano per quantità e dosi.

La ricetta che vi proponiamo noi è quella che più ci ha incuriosito e convinto.

L’unica raccomandazione che ci permettiamo di farvi è quella di usare ingredienti di assoluta qualità, limoni italiani non trattati e, se potete, con il marchio di certificazione.

Ora non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Ingredienti:

  • 12 limoni non trattati
  • 700 gr. di zucchero
  • 1 litro di alcool per liquori (90/95°)
  • 1 litro di acqua (se volete abbassare la gradazione, aumentate un po’ il quantitativo di acqua)

 

Lavate con cura i limoni, asciugateli quindi pelateli facendo ben attenzione ad eliminare dalla buccia anche le pur minima tracce di parte bianca (che renderebbe amaro il preparato).

Trasferite poi le bucce in un barattolo con l’alcool e lasciate il tutto a macerare per almeno 10 giorni.

Trascorso il tempo, in un pentolino fate bollire il litro d’acqua in cui farete sciogliere lo zucchero, lasciatelo poi raffreddare ed incorporatelo al mix di bucce ed alcool che avete in infusione nel barattolo di vetro.

Lasciate riposare il liquido ottenuto per un’ulteriore settimana dopodiché provvederete a filtrarlo con un colino a maglie molto strette oppure con un canovaccio di canapa.

A questo punto il liquore è pronto per essere servito (sempre molto freddo) e consumato.

Limoncello