Crea sito

I maltagliati

I maltagliati sono una semplice e comune pasta all’uovo che devono il proprio nome appunto alla loro forma, spesso irregolare. In origine venivano preparati con i ritagli di sfoglia avanzata per altre preparazioni quali le lasagne, le tagliatelle, le pappardelle e così via. Solitamente hanno una forma vagamente romboidale ma se ne possono trovare di ogni sfaccettatura e dimensione.

Possono essere cucinati in zuppe, minestre ma anche con un semplice sugo di pomodoro oppure ancora con qualsiasi ragù di vostro gradimento.

Non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 200 gr. di farina tipo “2”
  • 2 uova medie
  • 1 pizzico di sale

Versate la farina su un  piano di lavoro e create la classica “fontanella”, scavatene un incavo sulla sommità che andrete a colmare rompendolo con le uova ed un pizzico di sale.

Iniziate ad impastare prima inglobando la farina con i rebbi di una forchetta poi pian piano con le mani fino ad ottenere un panetto denso e corposo. A questo punto copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare per una mezz’ora circa.

Trascorso il tempo sezionate la pasta e tiratela sottile, passandola più volte attraverso i rulli in acciaio dell’apposita macchina partendo dal numero 1 fino al numero 5. Ad ogni passaggio non dimenticate mai di infarinare copiosamente.

Ora non vi resterà che ritagliare i vostri maltagliati della forma e della grandezza che meglio gradirete. Una volta confezionati, adagiateli su un canovaccio da cucina.

Saranno quindi pronti per essere lessati in abbondante acqua salata.

Maltagliati

 

Comments are closed.

Search
Categories