Crea sito

Genepy

Il genepy è un liquore tipico delle regioni alpine che viene usato abitualmente come digestivo.

La sua origine è antichissima e si perde nella notte dei tempi.

Per quanto riguarda la metodologia di produzione è assai semplice, ovvero si tratta di lasciar macerare l’artemisia in una soluzione idroalcolica per circa 40 giorni.

La parte più complicata risulta sicuramente essere quella di reperire la pianta che abitualmente cresce in zone piuttosto impervie e comunque ad altitudini elevate, ovvero tra i 2.300 ed i 3.500 mslm.

L’artemisia, piuttosto rara, la si può comunque trovare nelle zone alpine, soprattutto quelle nordoccidentali.

Ora non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Ingredienti:

  • 1 litro di alcool
  • 250 litri di acqua
  • 250 gr. di zucchero
  • 40 fiori e gambi di artemisia

Fate macerare l’artemisia nell’alcool per 40 giorni.

Trascorso il tempo portate ad ebollizione 1.250 litri di acqua dove andrete a sciogliere i 250 gr. di zucchero. Lasciate raffreddare quindi aggiungete la soluzione all’alcool (privato dell’artemisia).

Mescolate per bene il tutto quindi colate il liquido utilizzando gli appositi filtri in carta.

Lasciate riposare il genepy ottenuto almeno un mese prima di consumarlo.

Genepy

Comments are closed.

Search
Categories