Crea sito

Archive for the ‘Come pulire le seppie….’ Category

Come pulire le seppie….

Le seppie sono dei molluschi molto usati ed apprezzati nella cucina mediterranea, proprio per questo abbiamo pensato di facilitarvi alcuni suggerimenti che vi possano aiutare nella pulitura del prodotto.

Se il pescivendolo è di buon umore e si propone di effettuare lui l’operazione, non schermitevi e lasciatelo fare, vi toglierà parecchi grattacapi, in caso contrario, ecco come procedere.

Vi consigliamo innanzitutto di posizionarvi sul lavabo della cucina con dello spazio a disposizione, indossate dei guanti in lattice onde evitare di macchiarvi le mani con l’inchiostro della seppia.

Sciacquate ora per bene il mollusco sotto abbondante acqua fredda

Procuratevi poi un coltello ben affilato con cui inciderete il mantello e lo separerete dall’osso che verrà quindi estratto ed eliminato.

Allargate ora la membrana incisa ed andate alla ricerca della sacca con l’inchiostro, una volta individuata, estraetela con estrema cura, evitando di schiacciarla e mettetela da parte in un contenitore facendo in modo che rimanga sempre e comunque umida.

Dopo aver separato la testa dal mantello, aprite più possibile la seppia ed andate ad eliminare le appendici interne del mollusco.

Rivoltate quindi il mantello verso l’esterno, incedetelo con delicatezza ed eliminatene la pelle esterna.

Ora potete dedicarvi alla pulitura della testa dalla quale andrete ad estrarre le interiora. Dal centro dei tentacoli asportate il “dente” aiutandovi sempre con il coltello affilato.

Passate poi ad estrarre gli occhi incidendo tutt’intorno a questi ultimi con il coltello.

A questo punto avete terminato il procedimento di pulitura non prima di aver sciacquato il mollusco in maniera perfetta sotto abbondante getto di acqua fredda.

Le seppie sono ora pronte per essere cucinate.

Seppie fesche

Search
Categories