Crea sito

Bugie

Le bugie…o chiacchiere…o risòle…o frappe o in qualsiasi altro modo vengano chiamate nella regione di chi legge, sono i tipici dolci di carnevale.

Possono essere sia vuote che ripiene, spolverate di zucchero a velo oppure di cacao in polvere, ricoperte di cioccolato oppure di miele.

Da questo si evince che ci sono più varianti della ricetta che comuni in Italia, tutte proposte comunque gustose, invitanti e sfiziose.

L’origine di questo dolce pare vada fatto risalire addirittura all’Antica Roma quando, nel periodo carnevalesco, venivano cucinati dei dolci fritti nel grasso  (le frictilia appunto) molto simili agli attuali.

La ricetta descrittavi di seguito è quella più radicata nel territorio cuneese dove viviamo.

Ingredienti:

  • 300 gr. di farina
  • 60 gr. di zucchero
  • 50 gr. di burro
  • 2 uova
  • vino bianco (mezza tazzina di caffè)
  • 1 pezzetto di scorza d’arancia
  • 1 pezzetto di scorza di limone
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Mettete lo zucchero in una ciotola polverizzandolo con la scorza di limone e d’arancia. Successivamente aggiungete le uova, il lievito, il pizzico di sale, il vino bianco, la farina amalgamento il tutto con decisione.

Stendete l’impasto ottenuto su un piano fino ad ottenere un sottile strato di pasta tagliandolo (con l’aiuto di una rotella dentata) fino ad ottenere molteplici strisce.

Nel frattempo porre in una padella capiente un’abbondante quantità di olio.

Scendete le strisce di pasta ottenute nella padella e friggerle fino a cottura ultimata, scolatele con l’aiuto di una schiumarola e deponetele a riposare su un piatto foderato di carta assorbente necessaria per asciugare l’olio in eccesso.

Spolverate le bugie con abbondante zucchero a velo.

Alternative: le bugie, invece che fritte, possono anche essere cotte in forno a 180° fino a quando compare una doratura perfetta in superficie, allora saranno a puntino.

Suggerimenti: per rendere il dolce ancora più corposto lo si può farcire con crema al cioccolato, marmellata o miele.

Immagine tratta da Wikipedia

Immagine tratta da Wikipedia

10360

Comments are closed.

Search
Categories