Crea sito

Peperonata alla piemontese

La peperonata alla piemontese è un contorno molto ricco e saporito, ottima come accompagnamento a carni rosse e corpose oppure come condimento per una morbida polenta. Eccellente anche se mangiata con una fetta di pane casareccio.

Non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Ingredienti (dosi per 4 persone)

  • 6 peperoni California (magari metà gialli e metà rossi)
  • 1 cipolla
  • 6 filetti di alice
  • olio extravergine d’oliva
  • 2 o 3 mestoli di brodo vegetale (su come prepararlo, cliccate qui)
  • 1 dente d’aglio (facoltativo)

Per prima cosa pulite, detorsolate e lavate con cura i peperoni. Asciugateli con della carta da cucina quindi tagliateli in quadrati non troppo piccoli.

Pelate la cipolla ed il dente d’aglio.

Procuratevi ora una padella dai bordi alti, versatevi un filo di olio extravergine d’oliva, quindi la cipolla tagliata a rondelle ed il dente d’aglio intero.

Accendete il fuoco e fate soffriggere fin quando la cipolla si sarà appassita e l’aglio imbrunito.

Aggiungete ora i peperoni (dopo aver tolto l’aglio), lasciateli appassire, mescolando di tanto in tanto, per circa cinque minuti quindi aggiungete il primo mestolo di brodo.

Unite ora i filetti di acciuga e continuate la cottura a fuoco basso per  35/40 minuti, premurandovi di mescolare la verdura di tanto in tanto e di aggiungere, se necessario, ulteriore brodo vegetale onde evitare che i peperoni si asciughino eccessivamente.

Trascorso il tempo, la vostra peperonata sarà pronta per essere impiattata e servita ai vostri ospiti.

Consiglio: la peperonata, conservata in frigorifero, sarà ottima ed ancora più saporita se consumata il giorno successivo alla cottura.

Peperonata alla piemontese

 

 

Comments are closed.

Search
Categories