Crea sito

Archive for the ‘Io&lei’ Category

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

La crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola è davvero golosissima, un trionfo di sapori, una delizia per il palato. Se dobbiamo scegliere una torta salata da cucinare, questa è la nostra preferita.

Provatela e ne rimarrete entusiasti, perfetta per una cena tra amici, per un brunch, ideale per un pic-nic oppure un’apericena. Insomma, un antipasto estremamente versatile che si abbina a tutti le occasioni.

Non vi resta che prendere nota e mettervi all’opera.

Non vi resta che prendere nota e mettevi all’opera.

Ingredienti (dosi per una torta da 24 cm di diametro):

  • 1,5 rotoli di pasta brisée
  • 1 porro di medie dimensioni
  • 550 gr. di zucca
  • 120 gr. di speck a listarelle
  • 250 gr. di ricotta vaccina
  • 100 gr. di formaggio grattugiato (Grana, Parmigiano, etc.)
  • 60 gr. di gorgonzola dolce
  • 1 tuorlo
  • latte q.b. per spennellare
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • semi di sesamo q.b.
  • rosmarino q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per prima cosa pulite e lavate con cura il porro quindi tagliatelo a rondelle. Pelate la zucca e riducetela a cubetti.

Procuratevi una padella, versatevi un filo di olio extravergine d’oliva, aggiungete il porro, la zucca ed un poco di rosmarino necessario per aromatizzare.

Stufate il tutto fin quando le verdure non si saranno ammorbidite, a questo punto, aiutandovi con i rebbi di una forchetta schiacciate per bene la zucca.

Lasciate asciugare  BENE (in padella) il miscuglio di verdura a fiamma bassa per alcuni istanti quindi trasferite il composto in un contenitore. Una volta che si sarà raffreddato incorporate la ricotta, lo speck a listarelle ed il formaggio grattugiato. Amalgamate tutto aiutandovi con una spatola. Aggiustate di sale e di pepe.

Prendete ora la teglia da forno, foderatela con l’apposita carta quindi stendetene la pasta brisée.

Versate poi il composto di verdure e formaggi ottenuto in precedenza.

Tagliate ora delle strisce di brisée con la pasta avanzata utilizzando l’apposita rotella dentellata e decorate la vostra torta come fosse una crostata formando i classici quadratini in superficie.

A questo punto guarnite ogni quadratino con un poco di gorgonzola.

Chiudete bene la pasta sui bordi e spennellate in superficie con il tuorlo d’ovo ed il latte intiepidito. Terminate la decorazione con i semi di sesamo.

Accendete il forno e portatelo in temperatura a 180° quindi infornate la vostra torta e cuocete (in modalità statica) per 35/40 minuti.

Golosità gourmet.

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Crostata salata di zucca, porri, speck e gorgonzola

Reblec de Crama – P.A.T.

Formaggio a doppia crema, fresco, a pasta molle, cremosa.

Dal latte crudo e dalla panna d’affioramento si ottiene questo particolare formaggio a doppia panna apparentemente senza forma definita. Si utilizza in particolare miscelato con zucchero e altri alimenti dolci.

TERRITORIO DI PRODUZIONE

Valle d’Aosta.

ORIGINE

  • Latte di Vacca

PERIODO DI PRODUZIONE

Tutto l’anno

FORMA E DIMENSIONE

La forma è cilindrica, a facce piane irregolari e scalzo convesso, irregolare. Le dimensioni sono varie.

STORIA

Era il formaggio fatto dalle famiglie contadine, in particolare dalle donne. Il nome deriva dal francese “biéts”, che significa mungere.

TIPOLOGIA DI FORMAGGIO PER TIPO DI LAVORAZIONE

Pasta molle

TECNOLOGIA DI LAVORAZIONE

La miscela di latte e panna viene posta in caldere di rame e riscaldata alla temperatura di 35°. Aggiunto il caglio di vitello, si forma la cagliata, presamica, che viene poi raccolta, senza operare la classica rottura, con un telo. Dopo lo spurgo la pasta viene formata in piccole forme.

MATURAZIONE/STAGIONATURA

Prodotto fresco che si consuma appena è raffreddato.

CARATTERISTICHE DEL FORMAGGIO

Formaggio senza crosta, di colore bianco. Pasta cremosa, umida, di colore bianco, senza occhiatura.

TIPOLOGIA DI FORMAGGIO AL CONSUMO

Formaggio a doppia crema, fresco, a pasta molle, cremosa.

INTENSITÀ AROMATICA E SENSAZIONI

Bassa.

ABBINAMENTI

Assieme a zucchero, cannella e altre erbe o spezie.

Fonte: formaggio.it

Reblec de Crama P.A.T. – per la foto si ringrazia

Buon sabato a tutti….

Per molti….oggi è il primo giorno di vacanza….godetevi questo periodo di meritato riposo…..

Relax

Meritato riposo….

Promozione del giorno….

Oggi vi consigliamo i prodotti “My Dietor”….

Oggi ChezDan&Simo compie un anno….

In 365 giorni non siamo diventati un punto di riferimento, ci conoscono in pochi, non facciamo ricette gourmet e neppure presentazioni degne di nota. Semplicemente ci divertiamo a presentarvi ciò che cuciniamo (con passione) per la nostra sussistenza oppure per passare qualche ora in compagnia di amici.

Detto questo siamo molto soddisfatti di quanto pubblicato finora, delle rubriche che abbiamo creato che di giorno in giorno arricchiscono il nostro blog.

Passo dopo passo, cercheremo di migliorare ancora, magari anche con l’aiuto di qualche vostra ricetta che ci potete sempre inviare e che avremo il piacere di pubblicare.

Grazie ancora per il vostro sostegno e per l’assiduità con cui ci seguite.

Con affetto.

Dan&Simo

torta_1_anno

 

Oggi ChezDan&Simo compie un anno….

In 365 giorni non siamo diventati un punto di riferimento, ci conoscono in pochi, non facciamo ricette gourmet e neppure presentazioni degne di nota. Semplicemente ci divertiamo a presentarvi ciò che cuciniamo (con passione) per la nostra sussistenza oppure per passare qualche ora in compagnia di amici.

Detto questo siamo molto soddisfatti di quanto pubblicato finora, delle rubriche che abbiamo creato che di giorno in giorno arricchiscono il nostro blog.

Passo dopo passo, cercheremo di migliorare ancora, magari anche con l’aiuto di qualche vostra ricetta che ci potete sempre inviare e che avremo il piacere di pubblicare.

Grazie ancora per il vostro sostegno e per l’assiduità con cui ci seguite.

Con affetto.

Dan&Simo

torta_1_anno

 

Eccoci….

Io (ovvero Daniele ma per tutti Dan) sono nato nel lontano ’77 del secolo scorso a Cuneo, vissuto praticamente sempre a Boves, super appassionato di sport in generale di calcio in particolare, curioso in geografia ed ultimamente col il vezzo della cucina sia attiva che passiva…per ora sono ancora più lungo che largo ma prometto di peggiorare.

Lei (ovvero Simona ma per tutti Simo) ha ormai superato i trenta ma non circoscriviamo il tutto con una data di nascita che rende sempre nervosa qualsiasi donna. Cuneo ha udito i suoi primi vagiti ma Borgo S. Dalmazzo l’ha vista crescere. Sempre in piena forma (sarà merito delle lezioni di Zumba? Mah…) nonostante un po’ di “junk food” ingurgitato con gusto di tanto in tanto.

Dal 31 agosto 2013…io&lei siamo diventati noi…finchè morte non ci separi.

 

Dan&Simo

Dan&Simo

 

Search
Categories