Crea sito

Archive for the ‘Come pulire le melanzane….’ Category

Come pulire le melanzane….

La melanzana è un ortaggio che fonda le sue origini in Asia, tra l’India e la Cina.

Usatissima nella cucina italiana, soprattutto in quella del sud Italia dove è ingrediente principe e fondamentale in alcune ricette della tradizione come la “parmigiana”, la pasta “alla norma”, le polpette e via dicendo.

Ne esistono di molteplici varietà, forme e colori. Ne ricordiamo di tonde, di lunghe, di oblunghe. Di viola intenso, di striate, di bianche-striate, di gialle.

Riguardo al sapore, possiamo notare che quelle lunghe (indicate per essere grigliate, oppure come ingrediente nelle polpette) hanno un gusto più deciso e pungente, mentre quelle rotonde (ideali per friggere) sono più delicate.

Ora passiamo alla pratica vera e propria, due dritte su come pulire ed affettare questo gustosa verdura non guastano mai…

Come prima cosa è necessario assicurarsi che la melanzana sia bella soda (sintomo di freschezza), liscia, lucida e senza ammaccature importanti.

Nonostante ce ne siano di diverse forme e colori, le melanzane si puliscono tutte nella medesima maniera.

Iniziate lavando la verdura sotto abbondante getto di acqua fredda, quindi asciugatela con un panno o della carta assorbente da cucina.

Aiutandovi con un coltello, asportate il peduncolo (a volte spinoso) e la base (lasciatela se dovete adoperare le melanzane per farle ripiente).

A questo punto potete decidere di pelarla o meno (a seconda della ricetta che avete intenzione di preparare), anche se nella maggior parte delle preparazioni, viene consigliato di tenere la buccia.

In caso decidiate di pelare la verdura, il consiglio che ci sentiamo di darvi, è quello di utilizzare un pelapate, incidete con esso la buccia asportandola con un movimento dall’alto verso il basso fin quando non avrete eliminato completamente la pelle.

Importante ricordare che la melanzana va pelata nell’immediatezza dell’utilizzo in quanto tende ad annerirsi molto velocemente.

Per evitare che questo avenga si può porre rimedio spremendovi il succo di un limone sulla superficie.

Se volete invece assicurarvi che la melanzana non conservi l’eventuale  tipico gusto amarognolo e l’acqua in eccesso, affettatte l’ortaggio, adagiatene le fette cosparse di sale grosso in un colapasta. Coprite il tutto con un piatto (se ritenete necessario, potete porre un peso onde agevolare lo spurgo). Lasciate spurgare per circa un paio d’ore, tempo necessario per fare scolare il liquido in eccesso.

Trascorso il tempo, sciacquate le fette sotto abbondante getto d’acqua quindi asciugatele con un panno oppure della carta assorbente da cucina.

Tenete comunque presente che questa procudura donerà già una salatura all’ortaggio.

A questo punto, la melanzana è pronta per essere impiegata per qualsiasi preparazione voi gradiate.

Melanzane

Melanzane

Melanzane

Melanzane

 

 

 

 

Search
Categories