Crea sito

Archive for the ‘Come pulire i funghi (porcini)’ Category

Come pulire i funghi (porcini)

I funghi sono una delle leccornie più apprezzate e preziose del sottobosco. In estate ed in autunno, precipitazioni atmosferiche permettendo, spuntano rigogliosi nelle nostre valli e vanno poi a profumare parecchi piatti della nostra tradizione culinaria.

I modi per cucinarli sono molteplici, tutti molto gustosi e saporiti.

Nella fattispecie non stiamo ad illustrarvi alcuna ricetta bensì vi diamo un paio di consigli su come pulirli e prepararli per la cottura, il riferimento particolare è al re dei funghi, ovvero, il porcino!

Innanzitutto partiamo con il dire che è sconsigliabile lavare i funghi sotto l’acqua corrente.

Detto questo, con il vostro bel fungo dinnanzi, procuratevi un coltello affilato ed iniziate la pulitura eliminando la parte terminale terrosa del gambo.

Raschiate quindi il resto del gambo con estrema delicatezza in modo da elimanare qualsiasi ulteriore traccia di terra.

A questo punto, bagnate un panno di cotone e strofinate il gambo in modo da pulirlo ancora da altre eventuali tracce di sporco ancora presenti.

Prendete ora in mano il fungo e, con un movimento rotatorio delicato, staccate la testa dal gambo facendo ben attenzione a non rovinare nè l’uno nè l’altro.

Raschiate quindi l’attaccatura tra testa e gambo in modo da eliminare eventuali traccie di terriccio.

Con le setole di un pennello da cucina, spolverate bene la testa del fungo quindi pulitela con il panno di cotone inumidito.

A questo punto il vostro fungo è pronto per essere tagliato e quindi impiegato nella preparazione che desiderato.

Funghi porcini

Funghi porcini

 

 

 

 

 

Search
Categories