Crea sito

Archive for the ‘Come pulire e tagliare l’ananas’ Category

Come pulire e tagliare l’ananas….

L’ananas è uno dei miei frutti preferiti, se non il preferito in assoluto.

Per gustare al meglio questa eccezionale leccornìa che la natura ci mette a disposizione, bisogna saperla scegliere ed acquistare con cura.

Nel banco di frutta e verdura, evitate i frutti con la buccia troppo verde (che risultano ovviamente troppo acerbi, soprattutto se dovete poi consumarlo nell’immediatezza) e quelli dalla buccia totalmente gialla e magari già un po’ molle (troppo maturi, rischierebbero di marcire molto rapidamente).

1) Una volta acquistato l’ananas, prendete il frutto, poggiatelo orizzontalmente su un tagliere quindi eliminatene le due estremità, ovvero la parte superiore verde-cespugliosa e quella inferiore dove il frutto si attaccava originariamente alla pianta.

A questo punto riportate l’ananas in posizione verticale e, con un coltello affilato, eliminate la buccia con movimenti verticali facendo ben attenzione a non ferirvi le dita.

Terminata questa operazione rimarranno ancora da eliminare i residui duri, tondi e spinosi. Questi li potrete asportare con il coltello stesso oppure con la punta di un pela patate.

Ora, sempre in posizione verticale, smezzate l’ananas quindi asportate la parte centrale dura e fibrosa.

Il vostro ananas è pronto per essere affettato e servito in tavola, oppure adoperato per ulteriori preparazioni.

Questo è il modo più semplice e rapido per consumare l’ananas ma non certo il solo.

2) Un’altra alternativa è quella di eliminare sempre le due estremita quindi inserirvi un cavatorsolo che vi permetterà di estrarre piuttosto comodamente la parte dura centrale, quindi potrete procedere pelando l’ananas esternamente come descritto precedentemente per poi tagliarlo in fette orizzontali.

Vi è poi un ultimo modo, il più complicato ma nello stesso tempo esteticamente piacevole da vedere, ovverosia quello che io chiamo 3) ” a cigno” o 4) “a barchetta”

Esso consiste nel prendere l’ananas intero, tagliarlo in quattro parti (ciuffo compreso), eliminarne poi la parte inferiore (quella che in origine teneva il frutto attaccato alla pianta) per poi inciderne la parte fibrosa centrale senza asportarla ( poi la rigirerete per fissarla con uno stecchino, creando “il collo” di un cigno) se invece l’asporterete, creerete la barchetta come nelle foto di cui sotto.

Incidete la polpa senza asportarla quindi, separate la polpa dalla buccia in modo che questa diventi il “vassoi” per l’ananas.

Tagliate ora la polpa in sezioni spesse circa all’incirca un cm quindi sistemateli in maniera sfasata in modo che assumano le sembianze di una barca a remi.

Ananas

Ananas

1) ananas a tocchetti

1) ananas a tocchetti

2) ananas a fette

2) ananas a fette

3) ananas "a cigno"

3) ananas “a cigno”

4) ananas "a barchetta"

4) ananas “a barchetta”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Search
Categories