Crea sito

Archive for the ‘Come lessare i fagiolini….’ Category

Come lessare i fagiolini….

Iniziamo con il dire che i fagiolini sono degli ortaggi e non dei legumi, dunque risultano molto più leggeri e meno calorici dei fagioli normali.

Proprio per questa caratteristica sono molto indicati ed usati nelle diete.

Solitamente si possono cucinare semplicemente lessati quindi conditi a piacere con olio extravergine d’oliva e magari aceto balsamico oppure  ripassati in padella con salsa di pomodoro.

Di seguito vi diamo alcuni suggerimenti per approntare e quindi cuocere in maniera corretta questa preziosa e gustosa verdura.

Innanzitutto prendete i vostri fagiolini ed eliminatene i piccioli presenti alle estremità, così facendo premuratevi di tirar via anche il filo fibroso che unisce le due estremità del fagiolino per tutta la sua lunghezza.

Terminata l’operazione, riponete i vostri fagiolini in uno scolapasta e traferite il tutto nel lavandino in modo che possiate lavarli accuratamente sotto abbondante getto di acqua fredda.

Ponete particolare cura nel lavaggio in modo da eliminare ogni eventualre residuo di terra o fango che potrebbe eventualmente rimanere in caso di una risciacquatura superficiale.

Procuratevi ora una pentola dai bordi alti, riempitela di una giusta quantità di acqua fredda, salate ed immergetevi i fagiolini.

Coperchiate in modo che si raggiunga l’ebollizione in tempi più rapidi. Da questo momento i fagiolini dovranno cuocere per circa 20/25 minuti (dipende molto dalla loro grandezza), per non sbagliarvi tenete sempre sott’occhio la cottura e, di tanto in tanto, con l’approssimarsi della tempistica di cui sopra, estraete dalla pentola un fagiolino e verificatene la cottura spezzandolo su un piatto con l’aiuto di una forchetta.

Tenete presente che i fagiolini dovranno essere cotti ma ancora croccanti, non devono di certo sfaldarsi.

Una volta terminata la lessatura, scolate per bene gli ortaggi quindi allargateli su un canovaccio pulito in modo che si raffreddino più in fretta.

Trascorso il tempo necessario potrete adoperare i vostri fagiolini come meglio credete, ovvero potete condirli semplicemente con olio-aceto oppure ripassarli in padella con un sughetto fatto con salsa di pomodoro-basilico e cipolla oppure ancora usarli per ulteriore preparazioni che meglio gradite.

 Consiglio: se usate la pentola a pressione, i tempi di cottura, all’incirca, si dimezzano. Invece di lessarli in acqua, potete farli cuocere a vapore con tempistiche pressochè simili.

Fagiolini crudi

Fagiolini crudi

 

 

 

Search
Categories