Crea sito

Archive for settembre, 2014

Pollo al "Bricco San Bernardo"

Ecco un secondo piatto che “parla piemontese”  ed in cui si gustano i sapori della terra di Langa che ben si sposano con la frugalità del pollo.

Mettetevi all’opera e conquisterete l’approvazione dei vostri ospiti.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 1 kg. di pollo (fusi e sovraccosce)
  • 600 gr. di patate
  • 2 cipolle bianche
  • 1 bicchiere di  Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo
  • 4 cucchiai di formaggio grattugiato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • erbe aromatiche (rosmarino, alloro, salvia, origano)

Pulite e sbucciate le due cipolle per poi ridurle a pezzettoni (oppure in rondelle piuttosto spesse) , sciacquate le erbe aromatiche.

Accendete il forno e portatelo in temperatura a 200°

Pelate e lavate le patate che poi taglierete a tocchetti.

Procuratevi una teglia da forno disponetevi il pollo, le patate e le cipolle. Aromatizzate il tutto con l’origano, cospargete con gli aghi del rosmarino, unite le foglie di alloro e la salvia.

Salate e pepate secondo i vostri gusti quindi condite con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Per finire bagnate il tutto con un buon bicchiere di “Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo” dell’Azienda Agricola Bricco del Cucù.

Ricoprite la teglia con un foglio di stagnola.

Infornate ora il tutto e fate cuocere per 35/40 minuti quindi togliete la stagnola, rigirate un pochino il pollo e cospargete la superficie con il formaggio grattugiato. Infornate ancora per ulteriori 15/20 minuti a teglia scoperta.

Trascorso il tempo sfornate, impiattate e servite ancora ben caldo.

….accompagnate con un buon calice di Pollo al “Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo”.

Una vera bontà!

 

D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo"

Pollo “al Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo”

 

 

 

 

 

 

 

Pollo al “Bricco San Bernardo”

Ecco un secondo piatto che “parla piemontese”  ed in cui si gustano i sapori della terra di Langa che ben si sposano con la frugalità del pollo.

Mettetevi all’opera e conquisterete l’approvazione dei vostri ospiti.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 1 kg. di pollo (fusi e sovraccosce)
  • 600 gr. di patate
  • 2 cipolle bianche
  • 1 bicchiere di  Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo
  • 4 cucchiai di formaggio grattugiato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • erbe aromatiche (rosmarino, alloro, salvia, origano)

Pulite e sbucciate le due cipolle per poi ridurle a pezzettoni (oppure in rondelle piuttosto spesse) , sciacquate le erbe aromatiche.

Accendete il forno e portatelo in temperatura a 200°

Pelate e lavate le patate che poi taglierete a tocchetti.

Procuratevi una teglia da forno disponetevi il pollo, le patate e le cipolle. Aromatizzate il tutto con l’origano, cospargete con gli aghi del rosmarino, unite le foglie di alloro e la salvia.

Salate e pepate secondo i vostri gusti quindi condite con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Per finire bagnate il tutto con un buon bicchiere di “Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo” dell’Azienda Agricola Bricco del Cucù.

Ricoprite la teglia con un foglio di stagnola.

Infornate ora il tutto e fate cuocere per 35/40 minuti quindi togliete la stagnola, rigirate un pochino il pollo e cospargete la superficie con il formaggio grattugiato. Infornate ancora per ulteriori 15/20 minuti a teglia scoperta.

Trascorso il tempo sfornate, impiattate e servite ancora ben caldo.

….accompagnate con un buon calice di Pollo al “Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo”.

Una vera bontà!

 

D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo"

Pollo “al Dogliani D.O.C.G. 2007 Bricco San Bernardo”

 

 

 

 

 

 

 

I dieci alimenti più ricchi di vitamina E

“Dieta Personalizzata”  (Facebook) (website) ci ricorda quali sono i …

Torta "parsi pien" (ricetta di "Una blogger in cucina")

Vorremmo poter dire che è una ricetta di nostra invenzione, vorremmo potervi scrivere che che siamo stati noi ad avere l’idea geniale di mescolare questi ingredienti per creare una bontà del genere. Invece no, abbiamo sbirciato e messo in pratica la ricetta di Federica (Una blogger in cucina), brava davvero a presentare questa reale ed assoluta leccornìà.

Mettetevi all’opera che state per creare qualcosa di realmente strepitoso. Detto tra noi è pure piuttosto semplice da preparare.

Ingredienti (per una teglia di 20 cm):

  • 4 pesche medie
  • 200 gr. di amaretti croccanti e friabili
  • 5 savoiardi o fette biscottate
  • 25 gr. di zucchero
  • 25 gr. di cacao amaro in polvere
  • 1 uovo intero

Per prima cosa lavate e sbucciate le pesche che successivamente taglierete a tocchetti per poi riporle in un mixer.

Frullate il tutto fino ad ottenere una polpa densa. Unite quindi gli amaretti ed i savoiardi (o le fette biscottate). Frullate ulteriormente.

Al composto ottenuto aggiungete ora lo zucchero ed il cacao. Mescolate per bene affinchè gli ingredienti si amalgamino alla perfezione. (Se casomai il composto dovesse risultare eccessivamente liquido, aggiungete qualche amaretto frullato oppure una o due fette biscottate sbriciolate).

Accendete il forno e portatelo in temperatura a 180°

Procuratevi una tortiera “a cerniera”, imburratela ed infarinatela con cura, quindi versatevi il composto precedentemente approntato. Livellate in superficie.

Infornate e cuocete per 15 minuti, quindi abbassate la temperatura del forno a 150° e proseguite la cottura per ulteriori 50 minuti.

Se durante la cottura doveste notare che la superficie della torta tendesse a diventare eccessivamente nera, coprite con un foglio di carta d’alluminio.

Terminata la cottura e lasciate raffreddare la torta in forno.

A questo punto potrete sfornare, affettare, impiattare e presentare ai vostri ospiti che resteranno colpiti dal gusto e dalla bontà di questo dolce.

 

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

 

 

 

 

Torta “parsi pien” (ricetta di “Una blogger in cucina”)

Vorremmo poter dire che è una ricetta di nostra invenzione, vorremmo potervi scrivere che che siamo stati noi ad avere l’idea geniale di mescolare questi ingredienti per creare una bontà del genere. Invece no, abbiamo sbirciato e messo in pratica la ricetta di Federica (Una blogger in cucina), brava davvero a presentare questa reale ed assoluta leccornìà.

Mettetevi all’opera che state per creare qualcosa di realmente strepitoso. Detto tra noi è pure piuttosto semplice da preparare.

Ingredienti (per una teglia di 20 cm):

  • 4 pesche medie
  • 200 gr. di amaretti croccanti e friabili
  • 5 savoiardi o fette biscottate
  • 25 gr. di zucchero
  • 25 gr. di cacao amaro in polvere
  • 1 uovo intero

Per prima cosa lavate e sbucciate le pesche che successivamente taglierete a tocchetti per poi riporle in un mixer.

Frullate il tutto fino ad ottenere una polpa densa. Unite quindi gli amaretti ed i savoiardi (o le fette biscottate). Frullate ulteriormente.

Al composto ottenuto aggiungete ora lo zucchero ed il cacao. Mescolate per bene affinchè gli ingredienti si amalgamino alla perfezione. (Se casomai il composto dovesse risultare eccessivamente liquido, aggiungete qualche amaretto frullato oppure una o due fette biscottate sbriciolate).

Accendete il forno e portatelo in temperatura a 180°

Procuratevi una tortiera “a cerniera”, imburratela ed infarinatela con cura, quindi versatevi il composto precedentemente approntato. Livellate in superficie.

Infornate e cuocete per 15 minuti, quindi abbassate la temperatura del forno a 150° e proseguite la cottura per ulteriori 50 minuti.

Se durante la cottura doveste notare che la superficie della torta tendesse a diventare eccessivamente nera, coprite con un foglio di carta d’alluminio.

Terminata la cottura e lasciate raffreddare la torta in forno.

A questo punto potrete sfornare, affettare, impiattare e presentare ai vostri ospiti che resteranno colpiti dal gusto e dalla bontà di questo dolce.

 

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

Torta "parsi pien"

Torta “parsi pien”

 

 

 

 

Alimenti che aiutano la prevenzione del cancro al seno….

“Dieta Personalizzata”  (Facebook) (website) ci ricorda quali sono gli ….

Saltimbocca alla romana

Il nome in questo caso non tradisce, questo secondo piatto gustoso ma molto semplice da preparare è uno dei capisaldi della cucina romana.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 8 fettine di vitello (60/70 gr. ciascuna)
  • 8 fette di prosciutto crudo (o pancetta)
  • 250 ml. di vino bianco di ottima qualità
  • 8 foglie di salvia
  • 40 gr. di burro
  • farina bianca 00 q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b. (facoltativo)

Per prima cosa prendete le vostre fettine, privatele del grasso e dei nervetti in ecceso. Lavate ed asciugate la salvia.

Procuratevi un batticarne e battete per bene le fettine (frapponete un foglio di cartaforno tra la carne ed il batticarne).

Su ogni bistecca disponete ora una fettina di prosciutto quindi proseguite adagiandovi una foglia di salvia che bloccherete con uno stuzzicadenti.

Ora passate le fettine così preparate in poca farina bianca 00 (questo passaggio, volendo, lo potete omettere).

Procuratevi ora una padella, mettetela sul fuoco e fatevi sciogliere il burro. Quando questi inizierà a soffriggere, unite le fettine di carne e fatele rosolare per un paio di minuti su ogni lato.

Trascorso il tempo e terminata la rosolatura, unite il vino bianco e lasciate sfumare. Salate ed eventualmente pepate.

A questo punto togliete i vostri saltimbocca dalla padella, impiattateli, irrorateli con il fondo di cottura e serviteli in tavola ben caldi.

Semplicemente un bontà!

Suggerimento: 1) se non avete una padella sufficientemente grande per cuocere in un’unica soluzione tutte ed otto le fettine, ovviamente le potete approntare in due tempi ma ricordate di dividere anche la dose di vino con cui sfumare in due parti. 2) il passaggio delle fettine nella farina è consigliato ed a quanto pare segue la tradizione ma lo si può omettere (come abbiamo fatto noi, vedi foto) in caso non lo gradiate.

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana

 

Alimenti ottimi per i tuoi capelli….

“Dieta Personalizzata”  (Facebook) (website) ci ricorda quali sono gli ….

Rimedi contro l'alitosi….

“Dieta Personalizzata”  (Facebook) (website) ci ricorda che esistono efficaci rimedi naturali contro l’alitosi….

Rimedi contro l’alitosi….

“Dieta Personalizzata”  (Facebook) (website) ci ricorda che esistono efficaci rimedi naturali contro l’alitosi….

Search
Categories